Era un vecchio casale immerso in un parco, in via detta Solfatara, a Pomezia. Da poco tempo è diventato il Centro Monte Tabor, una struttura che la diocesi e il vescovo di Albano, monsignor Marcello Semeraro, hanno fortemente voluto come segno di attenzione verso quei sacerdoti e religiosi che hanno bisogno di rigenerarsi spiritualmente e umanamente.
«La finalità - spiega il presule - è quella di offrire a questi consacrati un luogo di preghiera e di purificazione dove ritrovare se stessi e la propria vocazione, qualunque sia il motivo per cui quest’ultima si è incrinata».
La struttura è stata inaugurata in febbraio 2009 alla presenza di tutti i componenti dell’équipe medica e psicologica che, insieme ai direttori spirituali, assisterà i sacerdoti. La gestione concreta, invece, è stata affidata all’Apostolato Accademico Salvatoriano (Aas), un’associazione pubblica di fedeli legata alla Congregazione religiosa dei Salvatoriani che ha un analogo centro anche presso il Santuario del Divino Amore a Roma ed è una delle realtà individuate dalla Cei per aiutare sacerdoti in difficoltà.
Il responsabile della piccola comunità è il Diac. Dott. Marco Ermes Luparia in qualità di Presidente dell'Apostolato Accademico Salvatoriano.


Opera Salvatoriana per il Sostegno Psicologico
al Clero ed alla Vita Consacrata
MONTE TABOR
Fraternità Sacerdotale Elimita
CENTRO DI SPIRITUALITA’
SACERDOTALE

Via della Solfatara snc
00040 (Santa Palomba) Pomezia
Per informazioni
Tel.06/97612477—06/71351485
335.6671688
E Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.