L'Annuario Statistico della Chiesa (Segreteria di Stato, 2009) documenta che il fenomeno delle defezioni sacerdotali nel mondo è in diminuzione. Il numero dei sacerdoti diocesani e religiosi che "di fatto" hanno abbandonato il ministero, da  2.037 unità nel 1978, o 1.561 unità nel 1980, è sceso a 1002 nel 2001, a 1077 nel 2006 e a 956 nel 2009.
Tali significative flessioni vanno riferite pure alle domande di secolarizzazione e di esclaustrazione, mentre si registra un relativo aumento delle richieste di riammissione all'esercizio del ministero sacerdotale (circa l’8% degli abbandoni). Tuttavia il problema dei sacerdoti e religiosi in crisi di identità e di perseveranza rimane problema grave, perché perdurano numerose cause, circostanze, carenze di ordine generale e personale che contribuiscono al loro sorgere.
Le cifre riportate nel prospetto parlano da sé:

Sacerdoti viventi nel mondo (2009): 410.593

Sacerdoti che hanno lasciato il ministero

 

 ANNO  2001  2002 2003   2004  2005  2006  2007  2008  2009
 Diocesani  606   777  740   754   760   700  657  674  623
 Religiosi  396   442   411   327   342   377  368  361  342
 Totali nel mondo  1002  1219  1151  1081  1102   1077  1025  1035  956