«... Grazie del vostro ennesimo segno di predilezione verso questo "povero prete" consacrato alla misericordia di Dio, per la sua misericordia, sempre bisognoso di misericordia e di fraterna comprensione.
Pace e salute a voi che mi amate nel nome del Signore. Anch'io vi amo tutti nel nome di Gesù. Guai se non fosse così: il mondo ci crollerebbe addosso !
Quante cose avrei da dirvi ... . La sua visita è stata per me come balsamo che ha profumato lo spirito, rinfrancandolo.
Da questo mio modesto "deserto isolamento" rivolgo a Dio la mia umile preghiera per voi perché vi aiuti nel vostro lavoro a servizio dei fratelli.
Sentiamoci sempre uniti nella fede e nell'amore a Cristo! ...».