Avvento 2011

Cari fratelli e sorelle, cari amici,  
                                                       il cammino dell'Avvento verso l'Amore divino che prende carne in Gesù sta per iniziare. Ancora una volta risuona l'invito pressante della grazia: andate incontro a Cristo Signore!
In verità, è il Signore stesso che viene continuamente incontro a noi: da tanto tempo Egli benedice le fatiche di tutti. "Guardate e vedete come è buono il Signore!".
In questo inizio di Avvento, vi invito ancora una volta ad una maggiore vicinanza a Gesù, maturata nella vita di ogni giorno: vi invito all'incontro con Lui nel cuore e nella storia dei suoi sacerdoti. Lo so, e qui mi rivolgo in particolar modo a tutte le sorelle e fratelli consacrati che ci seguono, fin dal giorno della vostra professione religiosa il vostro amore, fatto di preghiera e di fedeltà, è stato ed è tuttora garanzia di salvezza per molti di loro. Grazie al vostro amore, Gesù compie meraviglie nel cuore dei suoi ministri! Ma il nostro amore per loro non sarà mai grande abbastanza!
Cari amici, volete andare veramente incontro a Cristo Signore? Amatelo sempre di più nei suoi sacerdoti!
Già in molti di loro Lo avete aiutato a risorgere! In molti di loro, crocifisso non ancora risorto, Gesù stesso aspetta di essere amato!
Sì, questo nostro Avvento sia tutto sacerdotale!
In cammino per abbracciare Gesù che viene, con riconoscenza prego per voi e vi benedico.