pieta

Ho ascoltato a lungo la madre di un sacerdote. È venuta per parlarmi di suo figlio. Suo figlio è un giovane prete. Sta vivendo una forte crisi di vocazione.

Mi ha detto: "Mio figlio soffre. Lo puoi aiutare? Quella Madre mi sembrava Maria. La sua voce era la voce di Maria. Il suo dolore era il dolore di Maria.

Le madri dei Sacerdoti in difficoltà! Chi può misurare l'ampiezza del loro dolore? Chi conosce la profondità della loro solitudine, della loro umiliazione vissuta nel silenzio e nella preghiera? Chi rimane accanto a loro con amore sincero, coraggioso, perseverante nella speranza? "Tuo figlio comunque risorgerà”!

Anche noi siamo tra coloro che abbandonano ogni giorno Maria sul Calvario! Anche noi lasciamo sole le Madri dei sacerdoti nell’ora delle tenebre. Abbiamo dimenticato per troppo tempo le Madri di Suo Figlio. Questo è un vuoto di amore. Questa è una colpa di omissione, dalla quale ognuno di noi deve convertirsi intimamente e concretamente.