... grazie del suo toccante messaggio quaresimale che ci porta direttamente su un monte non troppo alto geograficamente, ma immensamente elevato per ciò che significa salvezza e liberazione per tutti gli uomini e le donne di tutti i tempi. C'erano solo le donne con s. Giovanni sul Calvario, segno che la donna è capace di accogliere ogni sofferenza. Noi vogliamo essere le donne sotto la croce che in un impeto prolungato di altruismo si donano per la salvezza dei sacerdoti. Vorremmo raggiungerli tutti, e certamente quello che è a noi fisicamente impossibile, lo Spirito del Signore lo fa agevolmente. Ogni giorno preghiamo, soffriamo e offriamo per i sacerdoti. Sia questa l'offerta gradita al Padre. Sempre in comunione, fraternamente salutiamo.

La Madre e le Sorelle claustrali