Mi chiamo L., ho quasi 40 anni, sono sposata con A. da 10 e non abbiamo figli, ma da un po' di tempo siamo una neomamma e un neopapà a livello spirituale per i sacerdoti.

Offriamo per loro nella preghiera le nostre sterilità fisiche e la malattia che ci porta a condividere con i sacerdoti molte cose, tra cui anche la castità del corpo.
Pensavamo ad un "centro di ascolto" per i sacerdoti in difficoltà e abbiamo trovato questo sito; ci rendiamo disponibili per le preghiere, generali e specifiche, che vorrete proporci e siamo aperti ad "adottare" e accogliere ogni sacerdote o consacrato che vorrà affidarsi alla nostra preghiera e al nostro ascolto.

Grazie per quello che fate. Il Signore vi benedica.
L.